“DAMMI IL 5”, da ieri sera una mano tesa allo sport.

Stampa

Si è tenuto ieri sera presso l’Auditorium del CONI di Piacenza, il Mettine “Dammi il 5!”, organizzato da CONI di Piacenza con Banca di Piacenza e in collaborazione con lo MS Studio di Consulenza Sportiva. Presenti autorità e soprattutto diverse società sportive piacentine, delle più variegate discipline, attente a prendere nota di come ottenere un risultato reale e tangibile dai contributi del 5x1000, illustrati dal consulente sportivo Marco Scianò e dalla commercialista Patrizia Gazzola; quest’ultimi hanno anche tenuto una lezione d’aggiornamento fiscale sulle ultime normative in tema di EAS e gestione dei contratti di sponsorizzazione, terminando con l’illustrazione del Bilancio Sociale, strumento di notevole importanza.

Il progetto “Dammi il 5” sarà un progetto pilota esportato a livello nazionale quale risposta tangibile a livello locale per il mondo dello sport: con nessun costo e solamente con un’opera di sensibilizzazione si diventa sponsor della propria realtà sportiva. A dare lustro all’iniziativa ci hanno pensato i dirigenti dei 5 top club di Piacenza, ieri sera seduti al tavolo: COPRA Volley, Copra Morpho Bakery basket, Ribecchi Normeccanica volley e baseball, Banca Farnese Lyons Rugby. All’iniziativa ha aderito anche Banca di Piacenza, che con il vicedirettore Coppelli, ha esposto prodotti ad hoc per il mondo delle Onlus e delle Associazioni sportive e una nuova idea: l’Anticipo del 5x1000.

“Il CONI – ha affermato il Presidente Stefano Teragni- è sensibile ad iniziative volte a rendere i nostri dirigenti sportivi, figure professionali capaci di far fronte ai nuovi adempimenti richiesti. La collaborazione con lo Studio di Consulenza Sportiva, va in questa direzione, che insieme al nostro front office presso la sede del Coni di via Calciati è segno di vicinanza alle associazioni piacentine”.

“Lo sport è davanti ad un bivio- afferma Marco Scianò, consulente sportivo- e solo le società ed associazioni che sapranno strutturarsi con dirigenti preparati ed aggiornati sapranno efficacemente sopravvivere in un clima generale di forte crisi.In molti caso addirittura miglioreranno il loro attuale status. Lo Studio di Consulenza Sportiva, da tempo ha ideato e sposato strategie per migliorare lo status del mondo sportivo dilettantistico, calandoci nelle realtà di tutti i giorni”.

A disposizione di tutti il sito www.studioconsulenzasportiva.com